Cat cafè: al bar con il proprio micio

Il trend di origine giapponese si diffonde in America, a Berlino, a Vienna e pian piano in tutta europa fino a giungere anche qui da noi, in Italia.
Il primo cat cafè nasce in Taiwan nel  1988 e da allora è  ha iniziato ad affondare  le proprie radici un po’ ovunque.
” Un caffè per me ed un po’ di latte per il mio micio,grazie “. Sarà questa la frase che potremmo dire al barista del cat cafè!
La prima apertura sarà a Torino il  5 aprile e si chiama ” neko caffè”. Quest’idea a dir poco geniale ( mi piacerebbe anche se fosse estesa ai cani) deriva dalla mente geniale di 4 ragazzi che daranno l’opportunità ai loro clienti di gustare in tutto relax una fetta di torta, un caffè, un thè,potendo portare il proprio micio al bar e facendo mangiare anche lui. I prodotti sono bio e ci sarà un’attenzione particolare perchè anche i celiaci,vegani potranno mangiare lì senza alcun problema ! Neko caffè non sarà solo un luogo di ristoro ma anche un vero e proprio sportello a cui tutti i cittadini potranno rivolgersi per adottare un gattino oppure nel caso di smarrimento o di maltrattamento.

Un’idea indubbiamente originale e molto bella che permette ai padroni dei mici di fare amicizia anche con altre persone, e far giocare i propri gattini con gli altri. Infatti,all’interno del cafè saranno disposti degli appositi spazi per i mici dove potranno giocare  liberamente e divertirsi a più non posso! Non conoscevo questi cafè ed è stata una piacevole scoperta. Questo significa che molti luoghi riconoscono l’importanza degli animali e li parificano agli umani ( e devo dire che ,per me, gli animali sono anche meglio degli stessi)!

 

 

Cat cafè: al bar con il proprio micio

Vota questo articolo!

Leave a Reply