Idee per una cena da sole

Siete sole a casa? Non sapete cosa cucinare? Eccovi qualche consiglio per organizzare una bella cenetta con voi stesse ! Bisogna prendersi cura di sè stesse anche in questo modo!

1) Iniziate ad organizzare la vostra spesa
Quando andate a fare la spesa calcolate se ciò che acquistate vi basterà solo per la cenetta o per più giorni. Orologio alla mano e  il tempo necessario è il seguente: 5 minuti. Con un po’ di esperienza,anche meno.

spesa1

2) Seleziona il super giusto
Le confezioni famiglia convengono ma appunto per chi ha famiglia. Da sole butteremo circa la metà del cibo acquistato! Il 25 percento,secondo l’università bolognese, ha stabilito che gli alimenti vengono buttati nel cestino. Puntate su alimenti diversi, di stagione,così da assicurare i cibio. necessari al vostro nutrimento.

spesa2
3) Congelare gli alimenti o mettereli sottovuoto
Un solo italiano spende più di 300 euro al mese. Una famiglia,invece,meno di 200 per ogni componente. Si risparmia di più dividendo le verdure,la carne o il pesce o mettendole sotto vuoto . E’ importante congelare alimenti che non vado a male immediatamente ma abbiano una buona resistenza.
spesa3
4) Scegli i freschi giusti
Questa stagione è la stagione dei cavoli: comprate di ogni varietà. Zucca ( che serve anche per la maschera che vi suggeri: ), bietole,spinaci e porri. Alimenti che si possono combinare con torte salate e frittate. Non fatevi mancare: sedano,topinambur ( che è una sorta di patata che ha il sapore di carciofo,buonissima!) rape e ravanelli da aggiunge crudi alla vostra insalata. Oltre le verdure di stagione, qual è la frutta da scegliere?
Scegliete cachi,mele,melegrane banane e fichi d’india . Alimenti che si mantengono benissimo in frigo anche per una settimana. Mi raccomando toglieteli dalla confezione di plastica per farli durare di più!

spesa4

5) Cosa deve esserci nel frigo
Cosa non può mancare:
-yougurt ( fermenti lattici,calcio e proteine)
-limoni con i quali si possono condire spinaci,insalate bietole e fare anche dolcetti.
-Salmone affumicato che si può abbinare ad una insalata mista e la cena è fatta!
Non fatevi mancare vitamine e minerali.
-Tacchino,bresaola,uova strapazzate,carpaccio sono perfetti per la vostra cena.
Questi alimenti combinati con verdure e pane integrale il vostro pasto è equilibrato.

spesa5

6) Impariamo a riclicare gli avanzi
I cuochi dei ristoranti anche se da 1000 stelle  si chiamano  stem-to-root chef . Non buttano via nulla,utilizzano gli scarti della verdura come ad esempio gambi di broccoli per preparare piatti buonissimi. Facciamo come loro, trasformamiamo il risotto che avanza in una torta salata. Aggiungete mozzarela, un uovo e pan grattato et voilà: arancini siciliani in un attimo .
spesa6
7) E’ necessario fare scorta nella dispensa

Non fatevi mancare riso e pasta integrali ( perchè contengono molte fibre): l’intestino si depura e si eliminano le tossine per fare tanta plìn plìn.
La scatoletta di tonno può essere utilizzate per arricchire le vostre insalate o per preparare un delizioso primo piatto di pasta.
I legumi già lessati come ceci,lenticchie e fagioli con un po’ di pasta rappresentano un piatto completo.
Per chi avesse problemi d’aria nella pancia si consiglia di passare legumi prima di aggiungerli alla pasta

spesa7

8) Rendete dolci le vostre serate
Non può mancare nella vostra dispensa il miele. Perfetto per dolcificare le tisane, il thè ed il latte anti raffreffore!
Non fatevi mancare una tavoletta di cioccolata fondente: perfetto per l’umore e per la vostra salute.
Il cioccolato fa produrre serotonina che è l’ormone del buon umore. La feniletinamina,contenuta nel cioccolato,placa la fame .
Andateci piano però, 20 grammi hanno più di 100 calorie ! Una tantum non fa male ma mai eccedere.
spesa8
9) A volte il brontolinio non è fame ma solo sete
Quando vi sentite stanche bevete spremute di agrumi o centrifugati di agrumi e miele. Una idratazione corretta migliore lo svuotamente intestinale. Inoltre se il nostro pancino è pieno d’acqua si previene la fame nervosa.
spesa9
10) Impariamo a cucinare in anticipo

Quando diciamo che ” non abbiamo tempo”,non è vero. Anche quel poco tempo che abbiamo deve essere sfruttato nel migliore dei modi. Utilizzate una domenica piovosa o fredda per preparare vaschette di cibo da conservare in friz ero sottovuoto. Utilizzate ingredienti freschi per minestroni,verdure miste, pasta al forno,spezzatini o polpette di carne. Dividete tutto in mono o più porzioni. Se tornate a casa stanche morte non avrete scuse: infilate la vaschetta nel micronde per scongelarle e poi scaldatele. Il cibo preparato da voi è sicuramente diverso da quello già comprato pronto: Infatti il vostro cibo ha meno grassi e meno sale e il vostro corpo ringrazierà. Il cibo sottovuoto cotto e crudo dura una settimana, congelato dura,invece,diversi mesi. Congela i tuo cibi in piccole prorzioni perchè nel momento in cui l’alimento sarà scongelato non ci sarà più possibilità di ricongerlarlo
spesa10

Spero che questi consigli vi siano stati utili,
un bacio
F

 

Idee per una cena da sole

Vota questo articolo!

Leave a Reply

*